Mele, Pere e Fine Del Mondo.

Se i maya hanno ragione questo probabilmente è il mio ultimo post.

A questo punto non posso far altro che dare il meglio del peggio di me e dare sfogo a mille insicurezze e paranoie che ultimanete mi affliggono.

Sapete quando alle elementari, alla prima lezione di matematica, ti insegano che non si possono sommare le mele e le pere? Ecco. Questa piccola lezione è forse la più utile che ci insegnano in anni e anni di istruzione (scadente) perchè è l’unica cosa che ti torna utile nella vita reale. Sul serio.

Così i calciatori stanno con le veline, gli attori americani più calienti con le modelle di Victoria’s Secret, le persone timide stanno con persone timide, la sfigata della scuola non conquista il fighetto come nelle scadenti commedie americane.

Quindi sì, mele con mele e pere con pere.

Ma veniamo a noi: la mela in questione è un trentenne con un fisico perfetto, un sorriso sexy, single, disponibile, gentile e carino nei modi.

Neanche a dirlo, io sono la pera. Si si, proprio lei: la pera sfigatina che nessuno mangia perchè lascia le mani appicicose.

Quindi io mi domando: perchè mai una mela bella, rossa e succosa, di quelle che mangi a morsi camminando per strada con la faccia pulita e i libri di scuola dovrebbe interessarsi alla sfigata pera?

Dopo tutti i disastri ambientali dell’ultimo anno, le crisi economiche, Berlusconi che si ricandida…la mela chiede alla pera di uscire e, come se non bastasse, la cerca e sembra interessato a vederla ancora e ancora. Che la fine del mondo sia davvero vicina?

Presa da mille dubbi ho iniziato a chiedere pareri a amici e amiche così alla fine ho raccolto una serie di pareri discordanti: alcuni sostengono che sette anni di differenza sono troppi, altri che la storia di mele e pere è una puttanata, altri ancora che dovrei lasciar perdere tutte queste stronzate, farmi meno paranoie e godermi un sano mix di frutta.

Insomma, alla fine di tutto, l’unico frullato è quello che ho in testa. Gli ingredienti principali sono dubbio, paura, esaltazione, eccitazione.

Una parte di me dice, anzi, urla ad alta voce che dopo tanta merdosità maschile forse il karma mi sta ripagando e mi sta dando quello che merito: una persona che mi piace, a cui potrei potenzialmente piacere, che non cerca di strapparmi le mutande con strani giochetti mentali, che chiama, che ha volgia di uscire con me e di passare del tempo insieme.

L’altra parte di me, quella da pera, mi fa venire una voglia matta di scappare via, perchè quando una cosa sembra troppo bella per essere vera…allora probabilmente non lo è, perchè mele e pere non si sommano, insieme non ci stanno, e perchè la paura che la pera possa precipitare dall’albero spiaccicandosi a terra è quasi paralizzante.

Mele, pere e fine del mondo…a pensarci bene sembrano minchiate colossali eppure non possiamo fare a meno di non pensarci. Tutti, pur non essendone convinti, abbiamo pensato, anche solo una volta “e se il mondo finisse davvero?”…ma alla fine abbiamo fatto finta di niente, andando avanti per le nostre strade, con le nostre vite, i regali di Natale, i “cosa fai per capodanno?” e tutto il resto.

Se l’unione tra mele e pere è un pò l’equivalente della fine del mio mondo di convinzioni, allora dovrei solo fare come ho fatto per i segni di avvertimento di una possibile fine del mondo reale:ignorarli.Ignorare i segni e andare avanti, se anche questo si rivelerà uno stronzo non sarebbe il primo e certamente non sarà l’ultimo, in caso contrario..probabilmente sarò io a scaricarlo perchè altrimenti non avrei più niente da scrivere sul blog.

“in quel corteo le prime libertà
ti consegnavo l’ingenuità
quante volte mi hai rubato la verginità”

L.

 

 

 

Annunci

Informazioni su shoppingboysandrocknroll

Meglio aggiungere vita ai giorni che giorni alla vita.
Questa voce è stata pubblicata in amicizia, amore, donne, felicità, nuovo inizio, pensieri, punti di vista, quotidianità, riflessioni, scelte, Uncategorized, uomini, vita e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...